Manutenzione straordinaria in Crocefieschi

 

L’immobile per il quale sono in corso i lavori di manutenzione straordinaria ai prospetti ed alla copertura, trova la sua ubicazione all’interno del contesto urbano del Capoluogo di Crocefieschi, nei pressi del palazzo Municipale. Si sviluppa su tre piani oltre il livello del terreno di cui due ad uso residenziale ed uno adibito a cantine; il sottotetto e’ occupato da locali di deposito.

La struttura portante dell’edificio e’ in muratura mista di pietrame e laterizio, con orizzontamenti in legno; il manto di copertura, falde inclinate, presenta struttura portante in legno senza coibentazione e sovrastante manto in tegole di laterizio tipo marsigliesi.

I prospetti, intonacati, denotano la vetusta’ del fabbricato, in quanto si rilevano ampie porzioni ove lo stesso si presenta in stato di estremo degrado a causa degli agenti atmosferici. I serramenti esterni sono in legno cosi’ come le persiane a protezione degli stessi.

La vetusta’ dell’edificio con il conseguente degrado degli intonaci e della copertura ha indotto la Committenza a porre in atto un intervento di manutenzione straordinaria consistente nel rifacimento di porzione degli prospetti e del manto di copertura dell’edificio.

Gli interventi consentiranno di riportare ad un consono stato di conservazione il fabbricato, peraltro prospiciente il centro di Crocefieschi; le opere edilizie iniziate e tuttora in corso sono :

  • Montaggio di ponteggio tubolare per esterno sul perimetro del fabbricato;
  • Svellimento dei vecchi intonaci esterni ammalorati, peraltro di spessore sino a cm 5
  • Rimozione dei davanzali e delle soglie esistenti in materiale lapideo;
  • Rimozione degli esistenti serramenti a protezione delle finestre e contestuale successivo recupero degli stessi;
  • Rimozione degli esistenti canali di gronda e dei pluviali;
  • Rimozione dell’esistente manto di copertura in tegole tipo marsigliesi;
  • Rifacimento del manto di copertura da eseguirsi mediante posa in opera di nuovo tavolato ed eventuale sostituzione di correnti ammalorati; posa in opera di strato isolante e manto in tegole di laterizio tipo marsigliesi
  • posa in opera di canali di gronda e pluviali in rame, a sezione circolare ed allaccio alla preesistente rete di smaltimento; realizzazione di tramoggia per il convogliamento delle acque provenienti dalla conversa tra la copertura oggetto di rifacimento e quella adiacente
  • realizzazione di intonaco per esterni alla genovese
  • coloritura dei prospetti con tinta da convenirsi con l’Ufficio Tecnico Comunale; la Committenza intende riportare la tonalità originaria di fondo, tendente al “rosa genovese”
  • Posa in opera di nuovi davanzali in marmo bianco dello spessore di cm.3, forniti di gocciolatoio

 L’intervento di manutenzione straordinaria consentira’ di riportare il fabbricato ad uno stato ottimale per quanto riguarda l’aspetto esteriore e la protezione dagli agenti atmosferici, in special modo per quanto riguarda il manto di copertura e la conversa tra i due fabbricati, che prima dell’inizio dei lavori si presentava corrosa in piu’ punti consentendo infiltrazioni d’acqua.

 Data inizio lavori : Luglio 2013

Sono iniziate subito le opere di rifacimento della copertura; lo smantellamento della conversa tra il fabbricato oggetto dei lavori e quello adiacente ha riservato subito una sorpresa poco piacevole in quanto nel corso degli anni qualcuno ha realizzato una soletta in calcestruzzo sulla quale poi si e’ posata la lamiera. Si e’ dovuto ricorrere alla demolizione di parte della soletta in quanto non sarebbe stato possibile allineare alcuni legni sostituiti e fornire le idonee pendenze alla futura conversa. L’allettamento per la conversa in rame si e’ convenuto con l’Impresa di realizzarla con massetto alleggerito con argilla espansa

Fotografie                                                                                                                                              Elaborati grafici

Lascia un commento